• TiRiordino Professional Organizer

Acquisto del mese: epilatore a luce pulsata

Aggiornamento: 24 feb



Ciao e bentornato/a! 😀





È autunno, l’estate è un ricordo ormai lontano come anche la tua tintarella. E allora perché non sfruttare questi mesi e fronteggiare un crucio che il pubblico femminile, ma anche quello maschile, conosce e quindi eliminare i peli superflui.


L’acquisto del mese di settembre è dedicato

all’epilatore a luce pulsata


Ho acquistato questo prodotto tre anni fa, un po' titubante perché il prezzo non è da sottovalutare, e con una buona dose di scetticismo sull’efficacia di questo trattamento “fai-da-te”, ho cominciato…e che dire, mi sono dovuta ricredere


ECCEZIONALE! I RISULTATI SI SONO VISTI SUBITO!




Come funziona?


La luce pulsata (IPL-Intense Pulsed Light) utilizza una speciale lampada che attraverso brevi impulsi produce un fascio di luce ad alta intensità che va ad agire sul pigmento scuro del pelo, rendendolo nel tempo sempre più debole e sottile e rallentandone la crescita in modo considerevole (fino a diversi mesi). Va comunque detto che riesce a togliere meglio i peli dove c’è molto contrasto tra pelo (scuro) e pelle (chiara). Quindi se sei molto scura o abbronzata o se il pelo è molto chiaro non funziona o comunque i risultati non saranno ottimi.



Generalmente un trattamento domestico è composto da 6/8 sedute, le prime due si fanno ogni due settimane e i ritocchi ogni 4-8 settimane. Come detto prima, la riuscita dipende anche dalle tue caratteristiche fisiche cioè il colore del pelo e della pelle.

Uno o due giorni prima devi rasarti con il rasoio (o anche con la ceretta). Questo pre-trattamento è necessario, il pelo non deve essere lungo oltre i 2 mm altrimenti la luce si disperde sulla lunghezza e non va ad agire sulla radice.

Prima di iniziare la pelle deve essere pulita e ben asciutta.

Alla fine, per lenire l’arrossamento, qualora ci fosse, si può applicare un gel rinfrescante.

Per avere risultati ottimali ti consiglio di seguire in modo scrupoloso le istruzioni fornite dalla casa madre del tuo apparecchio. La prima volta ti sembrerà complicato ma in realtà con la pratica vedrai che è molto semplice.



Come sceglierlo


In commercio esistono una vasta gamma di modelli e il costo varia in base alle caratteristiche:

  • Adatto ad ogni tipo di pelle - Come ho già spiegato sopra il trattamento non è uguale per tutti poiché dipende dalle caratteristiche cromatiche di ogni persona. Quindi bisogna scegliere quello che abbia la capacità di selezionare un’ampia varietà di colore della pelle.

  • La fluenza (o potenza) - È la quantità di energia emessa dalla lampada per centimetro quadrato. Valori troppo bassi rendono il trattamento inefficace mentre alti possono danneggiare la cute. I dispositivi per uso domestico variano dai 2-9 J/cm2. Gli apparecchi di ultima generazione consentono di impostare i livelli di fluenza in base al proprio fototipo.

  • Lunghezza d’onda - È la capacità della radiazione di raggiungere i bulbi più profondi, i valori variano dai 590 nm ai 1200 nm.

  • Il tempo di rilassamento termico - La misura su cui orientarsi è un TRT di 50 ms circa. Tempi più lunghi rischiano di danneggiare i tessuti circostanti.

  • Frequenza degli impulsi-flash continuo e singolo - Alcuni epilatori consentono di emettere impulsi singoli (per le aree che richiedono maggiore precisione) e vengono messe in funzione manualmente, o continui (per le zone molto estese), l’emissione di questi impulsi avviene in maniera ripetuta e continua.

  • Alcuni apparecchi hanno accessori di precisione che consentono di trattare anche le zone più piccole (es. ascelle); altri dispongono di una lampada con finestrella ampia per intervenire meglio su zone estese.

  • Lampade sostituibili e non - Esistono due diverse tipologie di epilatori, Quelli con lampade non sostituibili e sono dotati di un numero fisso di impulsi ed una volta esauriti è necessario sostituire l’apparecchio. Il numero di impulsi può variare tra i 60'000 e i 500'000, questi hanno una durata di parecchi anni. Quelli con lampade sostituibili, queste hanno un numero di impulsi minore che va dai 700 ai 1000. Una volta terminati sarà necessario riacquistare una nuova lampada dei flash.

  • Sensori di sicurezza.Sensori per la pelle consentono di attivare o fermare il macchinario qualora fosse o non in contatto con la pelleSensori per la tonalità della pelle consentono di gestire automaticamente l’epilatore in base al colore rilevato della cute e quindi di adattare l’intensità della luce pulsata.


VANTAGGI

  • Grazie all’eliminazione del bulbo pelifero, l’epilatore a luce pulsata riduce notevolmente (se non del tutto) la quantità, il diametro e la ricrescita dei peli.

  • I risultati sono duraturi e già dopo i primi trattamenti si nota la ricrescita diradata e ritardata e un indebolimento del pelo.

  • Evita la tendenza a sviluppare follicoliti e peli incarniti.

  • A differenza dei metodi tradizionali questo tipo di depilazione, andando ad agire in profondità, elimina la ricrescita in maniera definitiva o quasi.


SVANTAGGI

  • Le sessioni di trattamento, per un risultato ottimale, richiedono una certa costanza e la ripetizione annuale.

  • Questa tipologia di epilazione non risulta efficace sui peli chiari o su chi ha poco contrasto tra peluria e carnagione.

  • Non si può usare d'estate.

  • Bisogna fare attenzione a trattare alcune parti del corpo, ad esempio:

  1. Barba maschile, l'elevata densità dei follicoli potrebbe rendere il processo molto doloroso;

  2. Zone di estrema sensibilità, quali sopracciglia e parti intime;

  3. Tatuaggi e trucco permanente: i pigmenti in essi contenuti possono assorbire le radiazioni luminose e provocare ustioni;

  4. Vene varicose, eczemi, dermatiti, ferite e altre patologie cutanee che potrebbero subire dei peggioramenti.

  5. In caso di dubbi ti consiglio di consultare il tuo dermatologo o medico.



CONCLUSIONE:

Sono stata davvero contenta di aver provato questo nuovo sistema di epilazione e meravigliata dai risultati ottenuti in poche sedute. È facile da utilizzare, intuitivo, maneggevole e non richiede una manutenzione particolare. Bastano pochi minuti per trattare le zone interessate e, al contrario di altri sistemi, l’ho trovato indolore, solo una leggera sensazione di calore ma non particolarmente fastidiosa. Lo consiglio vivamente soprattutto a tutte le persone che sono stufe di andare tutti i mesi dall’estetista (per non essere comunque mai a posto). A me ha cambiato la qualità della vita.




Il modelli che ti consiglio



Philips Lumea Prestige BRI954/00 (clicca sulla foto).

Ha 3 accessori ergonomici, la comodissima funzione cordless che ti permette di usarlo ovunque senza vincoli di filo.






Philips Lumea Advanced Serie BRI923/00 con 4 accessori invede di tre e pennina per definizione (clicca sulla foto).


Braun Silk-expert Pro 5 PL5137 meno accessori ma ottimo prodotto (clicca sulla foto).





Ah dimenticavo, Philips Lumea mette a disposizione un'APP da scaricare nel tuo smartphone per aiutarti a sfruttare al massmo il tuo apparecchio: avrà delle istruzioni dettagliate e creerà un programma di trattamento personalizzato, inoltre ti fornirà consigli, suggerimenti e tanto altro ancora.


Spero la mia recensione possa esserti utile e hai domande o dubbi prima di acquistarlo, scrivimi pure.


Se hai trovato interessante il post ti invito ad iscriverti alla newsletter, ogni settimana troverai un nuovo argomento e tante soluzioni pratiche per imparare ad organizzarti.





A presto!

TiRiordino Professional Organizer





105 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti