• TiRiordino Professional Organizer

Decluttering armadio: come farlo in tre mosse

Aggiornato il: feb 21

Lo sapevi che dietro quelle ante chiuse dell’armadio ci sei tu? Ci sono informazioni dettagliate e preziose riguardo i tuoi gusti, le tue passioni, il tuo stile di vita, la tua personalità?

Fermati un attimo a pensare, sei sicura che il tuo armadio ti rispecchia ancora? che tutto quello che si trova lì dentro parla di te? Ti fa sentire a tuo agio, ti sta bene?

E non dirmi che, davanti al tuo armadio, non hai mai provato quella sensazione di amore/odio, soprattutto odio quando pensi di “non avere niente da metterti”!

Adesso non farti prendere dall’ansia e non correre a guardare dentro il tuo armadio, rimani qui a leggere i consigli pratici di come fare decluttering!



I vantaggi di fare decluttering


  • L'armadio è lo specchio dell’anima: Come cambiano le stagioni cambiamo anche noi, una riorganizzazione dell’armadio, oltre a farlo in primavera ed autunno dovrebbe essere fatta anche in momenti e fasi importanti della nostra vita. Da ragazze diventiamo donne, signore. Chi diventa mamma, nonna, business woman o tutte insieme. Cambia la moda, cambia il nostro fisico. Ci sono i nostri cambi interiori, le nostre rinascite o momenti in cui vogliamo ridefinire il nostro stile.

  • Meno stress: ogni volta che apri l’armadio vieni sopraffatta dal disordine? Non riesci a trovare quello che cerchi e hai la sensazione di non avere niente da metterti? Un armadio ben organizzato, funzionale e adatto alle tue esigenze ti aiuterà a gestire lo stress da “cosa mi metto”.

  • Risparmio di tempo: ci vorrà meno tempo per vestirti e preparare l’outfit. Quanto tempo passi davanti al guardaroba alla ricerca di cosa metterti? Bene, visto che la tua giornata parte da lì, non sarebbe bello semplificarti la vita e affrontarla con più serenità?

  • Risparmio di denaro: E sì, bisogna considerare anche questo aspetto molto importante. Ti aiuterà a fare acquisti più mirati.


Prima di iniziare con il decluttering dovrai

fare un percorso di consapevolezza.


È necessario che tu capisca qual è il tuo stile, che donna sei, come impieghi la tua quotidianità e ciò che ti valorizza.

Lo so, questa è la parte più difficile! Devi essere obiettiva e sincera con te stessa, se non lo farai non riuscirai mai a liberarti del superfluo che ingombra inutilmente il tuo armadio.

Il decluttering è un lavoro abbastanza impegnativo, se lo vuoi portare a termine e bene ti consiglio di iniziare alla mattina presto, quando ti senti su di morale, senza distrazioni, in silenzio o con sottofondo di musica soft. L'ideale è iniziare e finire nell'arco della giornata, se lo fai un po' alla volta rischi solo l'effetto boomerang e dovrai ricominciare da capo.

Sarebbe bene quindi pianificarlo, così da avere tutto il tempo necessario.



I TRE PASSI DEL DECLUTTERING:


TiRiordino Professional Organizer decluttering in tre mosse



ORA VALUTA!

  • Abiti che non sono più della tua taglia;

  • Rotti, macchiati (buttare):

  • Fuori moda;

  • Abiti comperati e mai messi;

  • Abiti che non ti valorizzano;

  • Abiti che non ti fanno sentire comoda, a tuo agio;

  • Abiti che non si abbinano a nessuno dei tuoi outfit;

  • Abiti che non indossi da parecchio tempo;

  • Valuta se alcuni capi, con una piccola modifica, possono essere riutilizzati.


Non riesci a sbarazzarti di qualcosa?


Per i dubbi più disperati ci sono un paio di soluzioni, la prima è quella di fare una scatola per gli oggetti provvisori, datti un lasso di tempo massimo di sei mesi, poi decidi cosa farne.

La seconda, è quella che adotto io e reputo più efficace: lo metto in pole position, sarà la prima cosa che indosserò non appena avrò l'occasione, anche domani mattina per andare a fare la spesa o a lavorare, ti assicuro che nella maggior parte dei casi non vedrai l'ora di tornare a casa ed eliminarlo.


ERRORI DA EVITARE

  • Non fare vedere alla famiglia cosa hai eliminato, fai i sacchi e portali a buttare subito! Il rischio è di non fare decluttering ma spostare le cose.

  • Non rifilare ad altri membri della famiglia o amici le cose di cui non hai bisogno (con velate minacce: l’ho pagato tanto, a te starebbe bene …) se non da loro espressamente richiesto. In questo modo obblighi la persona ad accettare qualcosa che probabilmente non avrebbe mai scelto e di conseguenza si riempie la casa altrui.

  • Vietato declassare in abbigliamento da casa! In casa, gli abiti per uscire non sono comodi, ci vogliono cose che aiutano al relax e tessuti morbidi.

  • Secondo la filosofia di Marie Kondo, se i vestiti avessero sentimenti non sarebbero contenti di starsene in un angolo senza nessuna considerazione, liberali e dai loro una nuova vita! Puoi venderli o donarli a chi ne ha più bisogno.


Se questo argomento ti ha fatto venire voglia di provare tutti i benefici del decluttering, allora iscriviti al mio blog e ti do appuntamento al mio prossimo post dedicato all’armadio intelligente. Ti aspetto!



A presto

TiRiordino Professional Organizer 👈

54 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti