• TiRiordino Professional Organizer

Come gestire gli imprevisti


Ciao e bentornat@!


Nell’articolo precedente ho parlato dei ritardatari cronici, l’hai letto? Fai parte anche tu delle persone che sono perennemente in ritardo? Se si, hai provato a mettere in pratica qualche consiglio?

Nel caso non lo avessi letto qui trovi il LINK.

La volta scorsa abbiamo visto che uno dei problemi di questa categoria di persone è l’ingenuo ottimismo cioè la certezza di riuscire a fare tutto senza calcolare il minimo imprevisto.




Ma la vita è un continuo susseguirsi di eventi fuori dal nostro controllo.

La nostra quotidianità ci presenta spesso soprese, imprevisti, eventi che irrompono senza preavviso.

Alcuni molto intensi, altri più facili ma ognuno di essi ci mette davanti a qualcosa di inaspettato e che dobbiamo sapere gestire.


Chiama un’amica per annunciarti un lieto evento, trovi traffico, un appuntamento salta o va troppo alla lunga, tuo figlio si sveglia con la febbre, un guasto alla lavatrice, un cliente a cui tenevi vuole un preventivo, fila al supermercato … ed ecco che la tua giornata prende un’altra piega



L’imprevisto non è necessariamente qualcosa di negativo ma è qualcosa che si aggiunge alla già infinita lista di cose da fare.


È molto importante quindi, pianificare. Cioè investire del tempo per guadagnare tempo. Quando fai la nostra to-do-list, considerare questi due fattori:

  1. Prevedere l’imprevisto Mi dirai: “ma se è un imprevisto come faccio a prevederlo? Non ho poteri magici!” Sicuramente non sai cosa e quando succederà ma con una buona pianificazione puoi “prevederlo”. Nella tua pianificazione devi essere onest@ con te stess@ e prevedere che qualcosa può non andare come avevi previsto e lasciarti quindi del tempo extra.

  2. Consapevolezza Le tue priorità possono cambiare in continuazione. Devi metterti in condizione di poter scegliere in ogni momento la strategia giusta. Quando fai la to-do-list cerca di creare un sistema che ti permetta di avere una visione generale delle cose e decidere su cosa concentrarti (ad esempio evidenziare con colori diversi le attività di massima priorità da quelle meno importanti) e ad avere quindi un piano B.




Ecco allora alcuni suggerimenti per affrontare e superare gli imprevisti


Accettazione

L’imprevisto va visto come un qualcosa che fa parte della normalità, della quotidianità e non una tragedia. Vivilo come un cambio di rotta non si sa mai che possa portare anche delle nuove opportunità. Evita di arrabbiarti, utilizza le energie per trovare una soluzione rapidamente. Mantieni un atteggiamento positivo e razionalizza l’imprevisto a volte sono solo piccole cose risolvibili che non devono rovinare la tua giornata.


Mantieni la calma

Emergenza? Quando succede qualcosa di imprevisto non farti prendere dal sopravvento! Un imprevisto non sempre è un’urgenza. E ricorda che” più è chiara è la tua pianificazione e le tue priorità, e più sarà facile valutare l’imprevisto”.

Se ti fai prendere dall’ansia tendi a prendere decisioni in fretta, di impulso e non sempre sono le scelte migliori.

Cosa fare allora? Fermati e poniti queste domande:

Come posso ovviare al problema? Come posso recare minor danno all’andamento della giornata? Quali sono le priorità del giorno? Quali potrebbero essere le conseguenze delle mie decisioni?

Con una buona valutazione fatta con calma puoi ripartire senza grossi danni.


Prevedi gli imprevisti

Impara a ragionare sui possibili scenari che potrebbero presentarsi. Sicuramente non riuscirai a prevedere tutto ma una parte sì.

Molto spesso l’imprevisto è semplicemente il risultato di una mancata organizzazione o pianificazione. Ebbene sì, a volte gli imprevisti possono essere evitati. Fare delle liste, pianificare le scadenze, … sono tutte buone abitudini che puoi adottare.

Trasforma l’errore in vantaggio! Dagli errori impara perché non sempre è la sfortuna che si accanisce su di te ma possono essere tuoi errori che ti creano degli imprevisti. Assimila gli errori e adottali come abitudini per evitare che in futuro si verifichino ancora.


Stabilisci le priorità

Per superare eventi imprevisti, è importante organizzare e dare priorità ai tuoi obiettivi e focalizzare la tua attenzione su ciò che vale la pena affrontare prima.

Mantieni sempre il focus su ciò che ritieni davvero importante in modo da arrivare a fine giornata soddisfatt@. Le cose meno importanti possono essere rimandate ad un altro momento.


Non riempire la giornata di impegni

Con un’agenda troppo fitta di impegni il minimo imprevisto scombussolerà la giornata. Devi avere un margine di tempo tra un’attività e l’altra in cui muoverti liberamente nel caso ne avessi bisogno. Se al contrario la giornata fila liscia come l’olio potrai usare quel tempo per recuperare qualcosa che hai tralasciato in precedenza oppure semplicemente dedicarlo a te e quello che ti piace.


Preparati

Una buona preparazione delle attività che dobbiamo svolgere ci aiuta a mantenere il controllo così che gli imprevisti non possano destabilizzarti. Se hai tutto sotto controllo riuscirai in un lampo a trovare il piano B nel caso dovesse servire. Impara a ragionare e non improvvisare. L’improvvisazione è di chi non ha alternative.



La realtà è fatta di contrattempi che a volte non puoi controllare.

Seguendo questi suggerimenti e con un po’ di allenamento vedrai che la maggior parte degli imprevisti rientreranno nella normalità.


Ti aspetto con il prossimo articolo “il cambiamento”.

Se non sei ancora iscritt@ e non voi perderlo clicca qui!





A presto!

TiRiordino Professional Organizer


61 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti