• TiRiordino Professional Organizer

Come riorganizzare i dispositivi digitali

Aggiornamento: 22 dic 2021

Ciao e bentornato/a!


Consigli pratici per riorganizzare i tuoi dispositivi e il digitale


Oggi ti voglio parlare di un argomento che per molte persone (lo era anche per me) è un po’ ostico, cioè la riorganizzazione dei nostri dispositivi digitali.

Non dobbiamo necessariamente essere dotati di un super potere tecnologico, basta una semplice regola, e non mi stancherò mai di dirlo: fai un backup! Prima di muovere qualsiasi cosa dal tuo pc, tablet o smartphone salva tutto, un attimo di distrazione può essere fatale.




I dispositivi digitali ormai sono presenti ovunque e sempre più il lavoro e la vita privata sono legati a loro, mantenere un certo ordine aiuta la produttività facendoti risparmiare tempo ed energie quando cerchi qualcosa.

Le soluzioni sono tante e si devono adattare alle tue esigenze, i tuoi interessi e il tuo modo di lavorare. All’inizio dovrai definire una logica di archiviazione e creare delle abitudini poi, con il tempo, diventerà automatico.


DESKTOP – Una delle prime cose da fare è scegliere uno sfondo neutro. Avere qualcosa di troppo sofisticato tende a distrarre la nostra attenzione.

Sul desktop non dovrebbero esserci troppi file, l’ideale sarebbe avere: il cestino, i collegamenti utili e i documenti temporanei che in un secondo tempo andranno eliminati o archiviati. Inutile anche avere troppe icone nella barra delle applicazioni, cerca di tenere solo quelle che usi di frequente.


DOCUMENTI-MAIL-FOTO Crea delle cartelle per ogni argomento e tipologia di file, all’interno di ciascuna aprirai altre sottocartelle per differenziare ulteriormente e organizzare i file creando una struttura ad albero.


Dai loro un nome di senso compiuto, non “nuova cartella” o “cartella 1” oppure “vario” così non risolverai mai il problema dell’organizzazione.

Per quanto riguarda le sottocartelle delle mail, ti consiglio di etichettarle per argomento, le persone di riferimento spesso cambiano settore o lavoro e di conseguenza l’archivio perde di praticità.

SMARTPHONE e minimalismo digitale. La regola è sempre la stessa: cartelle + etichette! Se utilizzi App Library le app verranno organizzate, in base alle categorie, automaticamente. Prima però togli tutto quello che non ti serve! Nel mio cellulare sia le foto che le app sono organizzate in cartelle (ad esempio le app: carte fedeltà, viaggi, acquisti/vendite online, notizie, …). Tengo separate solo quelle che uso con maggiore frequenza.


PASSWORD: qualsiasi cosa fai devi generare una password. Diventano sempre più complicate e non puoi più farne a meno! Si rende quindi necessario organizzarle e gestirle e la tecnologia ti aiuta anche in questo: ci sono delle app che consentono di memorizzare un’unica password per accedere a tutte quelle che abbiamo, in pratica devi ricordarne solo una. Le più conosciute sono: Dashlane, Keeper. 1Password, LastPass, oppure il portachiavi di ICloud o Google Smart Lock per Password, dai un’occhiata online e scegli quella che trovi più adatta a te.



Per mantenere sempre in ordine i tuoi dispositivi, ogni volta che scarichi un documento o crei un file abituati ad archiviarlo subito o, se non ti serve, eliminarlo. Nel caso di indecisione crea una cartella “temporanea” da controllare periodicamente e valutare in un secondo tempo cosa fare, fai attenzione però che non diventi un deposito di scartoffie.


Tu come ti rapporti con il mondo digitale? Se hai domande da farmi o ti interessa approfondire qualche argomento puoi scrivermi, se invece vuoi ricevere settimanalmente aggiornamenti, riflessioni e spunti pratici sull’organizzazione iscriviti al blog.




A presto!

TiRiordino Professional Organizer

104 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti