• TiRiordino Professional Organizer

Come organizzare un trasloco senza stress: imballare

Aggiornamento: 22 dic 2021


Ciao e bentornato/a!


OGGI TRASLOCHIAMO!




So cosa significa cambiare casa, in 36 anni che vivo da sola ho fatto 13 traslochi!

È uno degli eventi più impegnativi della vita sia dal punto di vista fisico che psichico, è la terza causa di stress (dopo il lutto e l’abbandono) in psicologia viene descritto come un “evento traumatico”. Non si cambia solo casa, si cambiano gli spazi, le abitudini e si perdono punti di riferimento ormai consolidati da tempo, è una rottura con il proprio stile di vita.

A questo, inoltre, si aggiungono questioni burocratiche da espletare e una serie di scadenze a cui adempire in tempi ben stabiliti.

Ma fidati di me, una buona pianificazione ti aiuta a viverlo più serenamente a sprecare meno energie e, perché no, può anche diventare un’esperienza di rinascita

non pensare a quello che stai lasciando ma concentrati

sugli aspetti positivi del trasloco e le nuove possibilità!

Da che parte iniziare? Finalmente hai trovato la casa che soddisfa le tue esigenze, ed è arrivato il tempo di pensare al trasloco, ma da dove cominciare?

Innanzitutto devi pianificare le tue attività scrivendo una lista di tutte le cose da fare.

CONSIGLI UTILI

  • Arredare la nuova abitazione: quando avrai la possibilità misura le superfici della tua nuova casa o fatti dare una piantina. Valuta i nuovi spazi, come sistemare i mobili dove sono le finestre, porte, caloriferi e se sarà necessario acquistare qualcosa di nuovo. Attenzione al budget, prima considera gli oggetti di necessità, il resto lo puoi fare in un secondo tempo.

  • La ditta di traslochi: la cosa migliore è di affidarsi ad un professionista perché oltre a fare risparmiare ore di lavoro e mal di schiena, si è assicurati contro eventuali danni. Consiglio inoltre di farsi fare due/tre preventivi prima di scegliere.

  • Magazzino, deposito: qualora fosse necessario affitta per tempo uno spazio dove mettere temporaneamente le tue cose. Spesso le ditte di trasloco mettono a disposizione anche questo servizio.

La parte più pratica ma non per questo la più facile è inscatolare.

In questa fase lavoriamo sul piano psicologico. Mai come in questo momento la nostra intera vita ci passa tra le mani e mai come in questo momento ci troviamo a fare l’inventario della nostra esistenza. Ma un trasloco rappresenta anche un’opportunità di rinnovarsi e crescere, sarebbe quindi utile investire tempo ed energie per capire e decidere cosa portare con noi. Questa è l’occasione migliore per fare space clearing. Le cose vecchie e che non usi più le puoi smaltire oppure rivendere.


Una volta deciso cosa portare con te è arrivato il momento di inscatolare tutto.


La prima parte di "Come organizzare un trasloco perfetto e senza stress" si conclude qui.

Ti aspetto tra una settimana con la seconda sezione che sarà dedicata al giorno del trasloco, la nuova abitazione e la consegna del vecchio appartamento.

Troverai inoltre una pratica scheda da scaricare che ti aiuterà a gestire tutte le scadenze, se non vuoi perderla ti invito a iscriverti al blog!




A presto!

TiRiordino Professional Organizer


105 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti