• TiRiordino Professional Organizer

Piccoli compiti, la regola dei due minuti

Aggiornato il: mag 25

Buongiorno e bentornata/o!

Se sei una lettrice/un lettore del mio blog saprai che un tema di cui ho già parlato è come gestire il tempo, in caso contrario e vuoi rimanere sempre aggiornata/o ti invito ad iscriverti al mio blog 🤗


Viviamo in una società frenetica piena di impegni personali e di lavoro, durante la giornata abbiamo parecchi compiti da portare a termine e l’idea di migliorare la produttività restituendoci un po’ di tempo per noi stesse è un argomento che mi sta a cuore. Se vuoi conoscere un suggerimento che può aiutarti a migliorare la tua giornata leggi "La regola dei due minuti".


La regola dei due minuti è stata ideata da David Allen, consulente di produttività e manager, ideatore del metodo GTD Getting Things Done, e funziona così:


Se una attività richiede meno di due minuti per essere portata a termine, falla subito e chiudi il cerchio!

Inconsapevole della sua esistenza, questa regola l’ho applicata sempre fin dai tempi lontani. Le mie giornate sono ben organizzate, sfrutto ogni spazio libero del mio tempo e a fine giornata mi piace ritagliare un angolo solo per me, che si tratti di mezz’ora o più, in quel momento faccio qualcosa di mio soltanto, a volte semplicemente ozio.

Ci sono alcune attività, durante la giornata, che possono essere svolte nell’arco di due minuti, sfruttando delle finestre temporali e come suggerisce David Allen: falle e chiudi il cerchio! Non appesantire la tua lista e la mente accumulando tanti piccoli compiti il cui unico effetto è quello di distrarti e non farti concentrare su quello che stai facendo, lo sforzo di compiere quell’azione sarà minore dello sforzo di ricordarsi di farla.

Faccio un esempio: hai una call alle 11:00 e ora sono le 10:50. Potresti usare questo tempo per controllare le mail e fare pulizia nella posta, aggiornare la to-do list o magari annaffiare una pianta, sistemare la scrivania, fare gli auguri di compleanno ad una amica, …

Per darti qualche idea, anche simpatica, ho creato un elenco di alcune cose che si possono fare in due minuti ==> scaricala 🖨


I vantaggi di questa regola

  • Elimina la procrastinazione, spesso proprio perché sono necessità di minore importanza si ha la tendenza ad accumularle.

  • Non ci dovrai più pensare! E la mente viaggerà più leggera.

  • Le attività veloci si possono svolgere sfruttando i momenti di scarsa energia o i piccoli spazi di tempo morti.


⚠ Ma attenzione a non farti prendere la mano, ci sono anche degli svantaggi

  • Non sottostimare il tempo necessario, la regola è efficace per piccoli compiti, infatti si chiama “la regola dei due minuti”!

  • Non riempire la giornata di questa regola, la cosa migliore è mescolare compiti più complessi a piccole attività serve, oltre che per alleggerire la mente, a spezzare la monotonia.

  • Non perdere la concentrazione, se sei focalizzato su altro, ad esempio sei in una riunione di lavoro e ti viene in mente “devo ricordarmi di prendere il pane” non interrompere quello che stai facendo per scriverlo nella tua lista, lo farai dopo. Questa regola vale se non c’è niente che ti impedisca di portare a termine un’azione rapida.

  • Assicurati che l’attività dei due minuti sia una necessità, una priorità e non una scusa per procrastinare.

Cosa stai aspettando, mettila subito in pratica sono sicura che

avrai occasione di testarla oggi stesso, sarai sorpresa/o nel

vedere quanti piccoli compiti potrai portare a termine!



Spero di averti stimolato a seguirmi e ti aspetto anche sulle mie pagine Facebook e Instagram.




A presto!

TiRiordino Professional Organizer 👈

63 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti