top of page
  • Immagine del redattoreTiRiordino Professional Organizer

Affrontare il cambiamento

Cosa succede quando un imprevisto è gigantesco e rischia di far saltare tutto?
Come si affronta un cambiamento improvviso che ti travolge come un uragano?
E come gestire le emozioni che ne derivano?



Cosa fare quando un imprevisto scombina i tuoi progetti?

Chi non si è trovato nella vita a dover affrontare un cambiamento, grande o piccolo che sia?

Ognuno di noi è costretto, durante le varie fasi della propria esistenza, a subire o scegliere dei cambiamenti. È del tutto normale, la vita è in continua mutazione, avanza e noi cresciamo, crescono i nostri desideri, bisogni e i nostri obiettivi.



Il cambiamento paura o opportunità?


La paura del cambiamento è un atteggiamento molto comune. Il cambiamento può essere visto come un’opportunità per permetterci di stare meglio di quanto stavamo prima, una fonte di arricchimento personale, una sfida. Oppure subentra la paura di lasciare la propria comfort zone preferendo così un male scomodo ma familiare, piuttosto che affrontare l’ignoto.


La comfort zone è una bolla che ci tiene al riparo da minacce e fallimenti, li ci sentiamo comodi e sicuri. Questo atteggiamento va bene se la situazione che stiamo vivendo è sana. Se invece blocca e frena la crescita personale e la felicità, porta a non voler rinnovarsi e ad accontentarsi.




Cosa fa paura?

L’ignoto! Fa paura tutto ciò che non conosciamo e che non possiamo controllare. Non si sta parlando solo dal punto di vista pratico, ma anche emozionale, alcuni eventi mettono in moto reazioni e parti del nostro essere sconosciute persino a noi stessi o addirittura dimenticate.

Scarsa fiducia in sé stessi! Essere sicuri di sé aiuta ad accettare ed affrontare il cambiamento consapevolmente lasciandoci la libertà di agire e scegliere.

Incertezze! Le certezze si basano sulle esperienze fatte durante la nostra vita; quindi, qualcosa di nuovo può portare paura nell’affrontarlo.

Poca energia! Dobbiamo essere realisti, i cambiamenti richiedono forza di volontà, determinazione, energia, perseveranza. Se non siamo abbastanza energici davanti a questi ostacoli la conseguenza sarà di lasciarci andare e mollare tutto.

La perdita! Che siamo noi stessi a sceglierlo o no, comporta sempre una perdita di un pezzo di noi e/o della nostra vita. Ed è con questa perdita e con l'incertezza del futuro che dobbiamo fare i conti.

Come superare le paure?

  • Bisogna partire dal presupposto che nella vita si presentano situazioni che non dipendono esclusivamente da noi. La soluzione è di non opporre resistenza ma elaborare ed accettare il cambiamento. Questo non vuol dire accettare tutto passivamente, ma prendere coscienza e agire di conseguenza. Bisogna guardare il cambiamento come una opportunità, pensare che probabilmente funzionerà e che sarà una fonte di arricchimento.

  • Importante è affrontare e razionalizzare la paura, cos’è che ci fa stare male e ci angoscia. Spesso, alla base è il nostro modo di pensare che ci fa reagire in modo pessimistico.

  • Un buon metodo per affrontare ed analizzare i cambiamenti con consapevolezza è scrivere. Mettere nero su bianco le preoccupazioni, le paure, i pro e i contro.

  • Se le paure sono tali da diventare fobie che ostacolano la propria vita, in questo per superarle consiglio l’aiuto di un professionista.

  • La paura ha anche il suo lato positivo, ci mette in guardia difronte ad un pericolo. Bisogna imparare ad ascoltarla, capire cosa ci sta dicendo e razionalizzarla. Ci aiuta ad affrontare i cambiamenti con prudenza senza correre costantemente dei rischi.


 


IL PROFESSIONAL ORGANIZER E IL CAMBIAMENTO




L’organizzazione si deve modulare costantemente ai movimenti della vita.

Il cambiamento fa parte del nostro quotidiano. Alcuni eventi sono significativi, altri no, possono riguardare il lavoro, la vita privata, cambio di casa, un figlio in arrivo o anche dei cambi di cattive abitudini.


Per affrontare un cambiamento ci vuole

  • una buona motivazione,

  • tanta costanza, forza di volontà,

  • molta energia fisica e mentale,

  • una buona organizzazione.


Io, come Professional Organizer, aiuto e supporto le persone nei cambiamenti che devono affrontare con una valida alleata: L’ORGANIZZAZIONE!

Con un piano studiato appositamente sulla singola persona e le proprie necessità il cambiamento può essere vissuto più facilmente e serenamente.



Vuoi saperne di più? Allora ti invito ad andare a leggere il mio sito nella rubrica dedicata

ai servizi e, per avere più informazioni, scrivimi tiriordino@hotmail.com





A presto!


120 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page